Cronaca Randoneè “Tra Riso e Vino Eurobici” – 6 maggio 2018.

 

 

 

Eccoci finalmente al grande giorno della Randonèe Eurobici, giunta alla quinta edizione.

Alla partenza si presentano ben 11 atleti Eurobici: Enrico ( the President ), Gennaro, Dario, Fulvio, Alessandro, Marcello, Rocco, Eugenio, Claudio, Salvatore e Roberto Franzosi.

Chi non pedala è impegnato nelle attività di iscrizione e di supporto alla corsa; oggi ci siamo davvero tutti.

La partenza del gruppo Eurobici è al termine dell’ avvio dei circa 120 iscritti totali; prendiamo il via alle 8,20 del mattino dal centro sportivo di via Ciclamini a Milano.

Tempo di uscire dalla città ed il gruppo Eurobici si organizza in un treno degno della migliore BMC specializzata nella cronosquadre, si tira a turno per tenere alta la media e recuperare chi è partito prima, e cosi dopo circa 10 km. all'altezza di Lachiarella riprende il primo gruppo.

Il percorso ci porta verso le colline dell’ oltre Po dove la salita comincia a fare selezione.

Davanti troviamo Eugenio, Rocco, Claudio e Roberto Franzosi, poco più indietro Dario, Gennaro, Salvatore e Marcello, leggermente attardati Alessandro, Fulvio ed Enrico ( the President ).

I primi arrivano al controllo di Castana con un’ ottima media, vicina ai 33 Km/h di media.

Ora però è il momento di rifocillarsi con l’ ottimo e abbondante ristoro messo a disposizione dalla nostra organizzazione e dalla cantina Colombi che ci ospita.

Dopo circa 40’ riparte un gruppetto compatto con quasi tutti gli atleti Eurobici, ma le salite sono subito in agguato, dopo mezz’ ora troviamo davanti Rocco, Claudio e Roberto Franzosi.

Il caldo comincia a farsi sentire, e conclusa la discesa ci aspettano circa 60 Km prima di arrivare a Vigevano, altra tappa di controllo e ristoro.

In questo tratto Rocco purtroppo perde contatto: come nella miglior tradizione lo scalatore puro soffre i lunghi tratti pianeggianti…

Claudio e Roberto transitano a Vigevano alle 14,55; tempo di bere e ripartono alla volta di Milano dove arriveranno alle 16,12 in un tempo di pedalata pura di 7h 05’ per coprire i 210 Km di questa bellissima Randoneè.

Dopo una mezz’ ora è la volta di Eugenio e Salvatore, poi di Marcello, Gennaro e Dario, bravissimi a concludere in poco più di 8 ore di pedalato.

Sarà poi la volta di Enrico (the President), Fulvio ed Alessandro, attardati da forature e incidenti occorsi ad altri partecipanti che hanno soccorso.

Complimenti a tutti e tre per l’ altruismo e la volontà di arrivare a tutti costi. 

Un plauso speciale va ad Alessandro, che per la prima volta in vita sua ha affrontato un over 200 Km.

Oggi il Man of the Day è lui….

 


Domenica 14 Maggio Velorando (LAINATE)

 

Una domenica dove 6 atleti (Lassini, Ferrarra, Grande, Cipulli, Maresca e Tolve) si presentano alla partenza della Velorando organizzata dall'AMATORI VELO LAINATE, percorso che prevede le salite della Brianza in ordine: Briosco, Ello, colle Brianza, Giovenzana, Sirtori, Monticello per un totale di 130 km.

Sin da subito si parte in un treno con cambi regolari il tutto fino alla prima breve salita di Briosco che spezza il gruppetto in 2 tronconi , infatti Lassini , Cipulli e Ferrara fanno la differenza sugli altri e passeranno per primi al ristoro posto dopo la salita di Ello ma con solo 5 minuti di ritardo arriva il secondo gruppo con il seguente ordine Tolve, Maresca Grande. Giunti a questo punto dobbiamo registrare a nostro malinquore il ritiro di Federico. Anche sulla Giovenzana si nota la differenza e passano sempre nello stesso ordine. Da qui la lunga discesa fino al'alpino che raffredda le gambe e appena la strada rincomincia a salire per la Sirtori miete nuovamente le sue vittime infatti Maresca un poco appesantito dalla stanchezza e dal dolore rallenta il suo passo, i 2 suoi compagni a questo punto decidono di fare una breve sosta per il caffè per riposarsi e poi affrontare l'ultimo tratto che dopo la piccola risalita a Monticello si trasforma in discesa e pianura fino a Lainate.

I 3 raggiungono l'arrivo con un ritardo di 20 Minuti sui 2 fuggitivi Cipulli e Ferrara.  


Domenica 20 maggio 

 

Uscita a ranghi ridotti per la 5° cicloscalata Eurobici. Da Milano partono Fausto, Gino e Roberto Franzosi.

Alla Villa reale si aggiungono Gennaro e Alessandro.

Passaggio a Monticello come di rito e grande performance di Gino che precede Fausto e Alessandro in cima. Qui il gruppo si divide, la scalata a Ello e Villa Vergano verrà affrontata solo da Gennaro, Alessandro e Roberto.

Per Alessandro è la prima esperienza su questa salita breve ma aspra sul finale.

I tre arrivano in cima nel seguente ordine: Roberto, Gennaro, Alessandro. Si procede poi verso il Lissolo dove Alessandro per nulla intimorito, anche qui alla sua prima esperienza, sale bene del suo passo. Ritorno a Milano come di consueto oltre i 40 orari. Bella giornata, giro non lungo, ma divertente, peccato per la partecipazione un po' scarsa. Speriamo di essere più numerosi domenica 24 giugno: La salita da affrontare è il mitico Ghisallo da Bellagio.

                     Sabato 26 Maggio

 

Doppio appuntamento per gli atleti della nostra società,

alcuni di questi (Alessandro e Enrico)  si ritrovano alle ore 9:15 presso la Pizzeria Calafuria e si allenano in Brianza su il classico percorso Milano, Monza, Rancate, Montesiro, Monticello, Sirtori ma nel ritorno no riaffrontano la monticello ma bensì il lungo discesone che li riporta Lesmo e poi Monza e Milano dove arrivano con bel 80 km. nelle gambe alle 13 circa.

Mentre il Gruppo dei GRIMPER capitanati da Roberto Franzosi "il preparatore" partecipano alla gara di Borgosesia - Alpe Noveis una dura gara in salita sulle impegnative rampe di una strada percorsa dal giro           d' Italia 2014.

Oltre a lui si presentano altri tre atleti  Eugenio, Federico, Marcello.

Partono alle 14.30 insieme ai camosci locali. Tutta gente con il fisico alla Froome se non peggio. Il via volante viene dato dopo 6 km e subito Federico è il primo Eurobici ad affrontare la salita. Seguono Eugenio Roberto e Marcello. Dopo un paio di km arriva il pezzo più duro: una rampa al 16% in un tratto dove non si scende mai sotto al 10% in due km. Eugenio accusa leggermente e viene passato da Roberto. Federico continua a stare nei primi 20 e Marcello sale regolare.

All' arrivo Federico chiude in 35'30" 27mo assoluto su 63. Confessera' poi di non aver dato tutto per effetto dell' abitudine a fare salite più lunghe. A circa 6 minuti Roberto Franzosi, partito con le gambe un po' imballate, e ripresosi nella seconda parte della corsa. Eugenio a 10' accusa le forti pendenze a lui non congeniali e Marcello a 14' esordiente su questi terreni. All' arrivo troviamo da rifocillarci con focaccia e bevande fresche. Cosi come a Borgosesia al tavolo delle premiazioni dove Eugenio ritira il quinto premio di categoria. Bella giornata e bella esperienza agonistica che ha lasciato i corridori Eurobici molto soddisfatti. Sicuramente da ripetere.

 


Domenica 27 Maggio

 

Una domenica diversa dal solito nella quale si è svolta la tradizionale fotografia sociale, effettuata in una location caratteristica e suggestiva di Milano il "Castello Sforzesco" che vedrà ben 16 atleti. Dopo gli scatti alcuni dei nostri affronta l'uscita sociale organizzata in pianura verso Robecco Sul Naviglio. Giunti a Robecco consueto caffè presso il bar lungo il naviglio con la visione di un'altro stupendo castello per poi ripartire.

I famosi GRIMPER che ieri hanno partecipato alla scalata di Borgosesia sgranchiscono le gambe ancora buone e  partono per affrontare la salita della gatta accompagnati con l'aggiunta di Alessandro, Claudio e Santa Maria.

Gli altri Fulvio, Antonio, Gennaro, Fausto, Vittorio, Federico ed Enrico rientaro a Milano.